Trave alare Parma

 
 

Che cos’è?


Quando parliamo di trave alare Parma ci riferiamo ad una copertura utilizzata e costruita per le coperture piane di grandi luci. La struttura viene sostenuta dalle travi di banchina a sezione "I" della giusta dimensione rispetto alle luci e ai carichi da sostenere. Le travi alari, con un’ampiezza di 2,5 ml, vengono montate ad una distanza che spazia dai 2,5 ml ai 3,5 ml. Tra una copertura ed un’altra vengono fissate delle lastre di plafonatura, realizzate in cemento armato, o manto di copertura in pannelli sandwich doppia lamiera coibentati.
 
Trave alare
 
 
Trave alare
 
 

Come viene utilizzata


La travi alari vengono realizzate e fornite anche solo con coperture impermeabilizzate e dotate di guaina bituminosa a doppio strato oppure isolata con il polistirene estruso, di spessore per ottenere il grado di isolamento necessario/richiesto, nel rispetto delle esigenze dei committenti. Per ottenere delle prestazioni ottimali e coprire le grandi luci è importante che le strutture siano di tipo precompresso affinché si crei una tensione nella struttura dei materiali da costruzione così da migliorarne la resistenza.
 
 
 

I vantaggi delle travi alari


La chiusura degli spazi presenti tra un tegolo e l'altro può essere realizzata in coppelle di cemento armato in base a dimensioni prefissate o installando, anche, dei pannelli "Sandwich" a doppia lamiera. Lo scarico delle acque piovane avviene alle due estremità del tegolo alare considerando che la parte centrale è molto più alta delle due laterali.
Le travi alari vengono utilizzate e montate in quanto garantiscono un’ottima copertura delle grandi luci e, inoltre, perché la struttura del tetto, coperta da pannelli di tamponamento perimetrali, non è visibile dall'esterno.
 
Trave alare