Capriata Parma

 
 

Capriata P=10/13% in c.a.


Le dimensioni delle travi dipendono dai carichi che devono sorreggere la struttura e dall’illuminazione del solaio di copertura. Il solaio della capriata Parma può essere realizzato con tegolo a"doppio T" oppure con solaio alveolare ad estradosso piano. La progettazione di questi elementi portanti di varie misure si adatta alle diverse esigenze di mercato. Grazie a queste soluzioni è possibile realizzare diverse tipologie di costruzioni considerando anche che le grandi luci abbattono i costi. Le falde inclinate permettono l'utilizzo anche nelle zone montuose, inoltre, grazie a questo sistema, l’installazione degli impianti fotovoltaici risulta più semplice.

 
Capriata doppia pendenza
 
 
Capriata doppia pendenza
 
 

Capriata con trave doppia pendenza ad intradosso piano


Questa tipologia di trave coniuga perfettamente funzionalità ed estetica considerando che le finiture del soffitto piano sono molto pregiate ed esclusive. La struttura di copertura viene sostenuta da travi di banchina a sezione rettangolare definita a "I" realizzate in base alla luce e ai carichi da sostenere. Gli ancoraggi di questa struttura vengono correttamente predisposti nel rispetto dei rigidi vincoli di ancoraggio sismico dettati dalle vigenti normative. Durante le diverse fasi relative al montaggio delle strutture prefabbricate e del manto di copertura sono presenti tutti gli ancoraggi necessari in caso di cadute dall'alto, come le linee vita.
 
 
 

Capriata con trave boomerang P=28% in c.a


Come abbiamo ribadito più volte, le dimensioni delle capriate cambiano in base alla luce e al carico. Queste strutture, generalmente, vengono richieste dalle amministrazioni comunali oppure sono realizzate per fini puramente estetici poiché il manto, con questa pendenza, può essere realizzato con qualsiasi materiale: cotto, cemento, ecc. Questa struttura è molto simile alla capriata a doppia pendenza tradizionale, la differenza consiste nella pendenza della falda che dal 10% passa al 28%. Quest'ultima, inoltre, viene realizzata utilizzando solo il sistema di armatura lenta con lo svantaggio di non poter arrivare alle grandi luci che hanno un limite di 20 ml.
 
Capriata con trave boomerang